Guida ad una corretta manutenzione delle cappe aspiranti professionali

Per garantire il mantenimento dei requisiti previsti dalle vigenti disposizioni legislative e regolamentari, in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro e di igiene e sicurezza alimentare, nonché il buon funzionamento delle attrezzature, è importante effettuare periodici interventi di manutenzione delle cucine professionali e delle attrezzature per la ristorazione utilizzate.
cucina ristorante
Particolare attenzione va rivolta alla manutenzione delle cappe aspiranti e degli impianti di estrazione / aerazione / condizionamento dove nei motori, nelle condotte e canalizzazioni si possono accumulare notevoli quantità di polveri, particolato o grasso, che a loro volta possono diventare terreno di crescita per microorganismi anche patogeni (ad esempio Legionella). La mancata ispezione e periodica pulizia di cappe di aspirazione e impianti può infatti provocare: scarsa salubrità dell’aria respirata, rischi per la salute degli operatori, aumento delle concentrazioni indoor di contaminanti fino a 5 volte superiori rispetto a quelle outdoor, pericolo di incendi, riduzione dell’efficacia dell’impianto, maggior dispendio energetico, amplificazione delle contaminazioni (per inadeguata aspirazione dell’aria).

Purtroppo i metodi di pulizia artigianali delle cappe aspiranti professionali non sono abbastanza rapidi né efficaci, poiché non escludono la possibile contaminazione chimica derivante dai prodotti impiegati in vicinanza degli alimenti, perciò è necessario rivolgersi ad aziende specializzate nel settore della pulizia e della sanificazione ambientale. Molte aziende oggi propongono metodologie innovative ed ecocompatibili nella pulizia di cappe aspiranti e condotti di aspirazione fumi, garantendo la completa rimozione dei residui che, accumulandosi all’interno delle cappe di aspirazione, ne compromettono il regolare funzionamento e provocano un elevato rischio di incendio. Tutto ciò è possibile grazie ad un know-how specializzato, in grado di proporre servizi di pulizia e sanificazione di cappe, condotte e del ciclone di aspirazione, elemento centrale dell’intero impianto, così come servizi di pulizia e la sgrassatura di filtri, cappe, condotte di estrazioni fumi, tubazioni, motori, cicloni, soffi anti e/o ventilatori, problematiche che insorgono non di rado quando si opera all’interno di strutture alberghiere e nel settore della ristorazione.
cappe di aspirazione
Una periodica ispezione ed eventuale bonifica delle cappe di aspirazione e di tutti gli impianti permette di: ripristinare le condizioni igienico-sanitarie dell’impianto nel suo complesso, avere una migliore qualità dell’aria, rispettare le normative vigenti, ridurre il rischio di contaminazione microbiologica, ridurre il rischio di incendio, aumentare l’efficacia dell’impianto e contenere il consumo energetico, in quanto un impianto bonificato permette di far risparmiare indicativamente il 15% di assorbimento elettrico. L’ispezione è quindi utile per verificare la necessità di bonifica oppure per valutare lo stato igienico-sanitario della condotta, canalizzazione o del motore dell’impianto dopo l’operazione di bonifica. La bonifica dell’impianto di estrazione e delle sue componenti è necessaria quando: la quantità di particolato accumulata è eccessiva; l’efficienza dell’impianto risulta ridotta rispetto a quella progettuale; l’impianto è contaminato.

Di seguito ti proponiamo una selezione di articoli dal nostro Partner AllForFood:

SCOPRI E ACQUISTA ONLINE LE MIGLIORI CAPPE ASPIRANTI SU ALLFORFOOD >

Scrivi un commento