Orientarsi nella scelta delle cucine professionali a gas o elettriche

Orientarsi nella scelta delle cucine professionali a gas o elettriche

In una cucina professionale l’aspetto fondamentale, oltre a quello della sicurezza e della convenienza sui consumi, è determinato dalla praticità. Nelle cucine gastronomiche, di ristoranti, pizzerie e tavole calde è naturalmente presente e centrale l’attrezzatura di cottura. Nella scelta della macchina da cottura si opta generalmente per una cucina a gas o elettrica professionale. Sono diversi i pro e contro determinati dalla scelta di cucine a gas professionali o elettriche.

Una cucina a gas professionale per attività di business food: ha disponibilità immediata del calore dato dai bruciatori, che possono avere forme e potenza diversa; implica la dotazione nella cucina professionale di opportuni impianti di aspirazione industriali, antincendio o fughe di gas, ulteriori rispetto a quelli necessari in con la sola cucina elettrica; ha bassi costi energetici a parità di resa, pertanto è frequentemente utilizzata nei ristoranti, tavole calde e cucine professionali con intensa e prolungata attività di cottura; necessita di maggiori costi di manutenzione e con più frequenza, poiché, rispetto alle cucine elettriche, ha un sistema di regolazione/diffusione del gas e un sistema bruciatore che si sporca o rovina in più parti; regolazione immediata e più comoda del calore che avvia subito la cottura; è ottimale per pentolame a fondo piano o anche meno regolare.

cucine professionali a gasD’altro canto le cucine elettriche professionali (soprattutto parlando di quelle a piastra senza induzione): hanno l’inconveniente di consumare molto di più a causa dell’alimentazione elettrica; necessitano di tempi di riscaldamento e possono causare inconvenienti a causa della piastra che resta rovente dopo l’utilizzo.

Una ulteriore alternativa è data dalle cucine professionali ad induzione: qui avremo una immediata disponibilità di calore e minimi tempi di riscaldamento, tuttavia i consumi restano elevati.

Optando per la scelta più comune, data dalla cucina professionale a gas, la pulizia è molto importante, soprattutto per ciò che riguarda i bruciatori: infatti residui di sporco che si vanno a creare nel tempo, possono causare spiacevoli inconvenienti quali scoppi per accumulo o mal diffusione di gas nella camera del bruciatore e fiamma gialla che andrà a sporcare di nero il fondo di pentole e padelle.

Cucine  a gas vanno infine scelte anche per la loro composizione che presuppone moltissime combinazioni: oltre agli aspetti di potenza erogata, possono avere fiamme aperte o un tutta piastra: l’area tutta piastra a gas risulterà di semplice pulizia e per una piccola parte non è dedicata alla cottura ma al mantenimento del calore di piatti appena cotti, come ad esempio sughi e condimenti.

In abbinamento al piano superiore di cottura si può scegliere una macchina con vani aperti per riporre attrezzatura da cucina o forni. Questo dipende essenzialmente dalla struttura della vostra cucina professionale e all’uso che ne necessitate a seconda della specifica attività professionale e delle tipologie di piatti preparati.

Di seguito ti proponiamo una selezione di articoli dal nostro Partner AllForFood:

SCOPRI E ACQUISTA ONLINE CUCINE PROFESSIONALI SU ALLFORFOOD >

Scrivi un commento